Privacy Policy

Vallanta: effetto pittorico d’autunno

Vallone di Vallanta:  zero neve

Nel vallone di Vallanta, all'inizio di dicembre ancora niente neve. Ma è bastata una spolverata per creare un effetto pittorico con le tonalità cromatiche dell'autunno. 

Sono stato fortunato, in questi giorni la temperatura è decisamente invernale e a tratti si alza una leggera tormenta ma questa prova di inverno ha messo in scena un momento sospeso, una fase di passaggio, un paesaggio che sta diventando un altro.

Vengo in questa valle ogni volta che posso, in un paio d'ore di buon sentiero si arriva fino alle falde del Monviso, qui si apre uno scenario superbo dove la roccia spadroneggia e i colori ammutoliscono.

Il Giro del Viso passa di qui e la testata della valle costituisce il principale accesso alla via normale al Monviso.

Ma c’è di più, il torrente Vallanta segue fedelmente il percorso, a tratti incassato e irruento in altri placido e amichevole comunque sempre scenografico. Ci sono diversi punti dove si può attraversare, oltre il torrente si entra nell’Alevè, il superbo bosco di pino cembro con i suoi esemplari centenari.

Questo posto è buono in tutte le stagioni, andateci, non vi deluderà

nella nebbia il Viso di Vallanta e a sinistra Punta Gastaldi
vallone di Vallanta: effetto pittorico nella nebbia il Viso di Vallanta e a sinistra Punta Gastaldi
Vallone di Vallanta: nella nebbia il Viso di Vallanta e a sinistra Punta Gastaldi
Vallone di Vallanta: acqua che corre tra rocce nere
Vallone di Vallanta: nella nebbia il Viso di Vallanta e a sinistra Punta Gastaldi
twittergoogle_plustwittergoogle_plusby feather
This entry was posted in wilderness and tagged , , , , , , , , , .