. settecento grande


Si può essere così abituati al luogo che amiamo che ci dimentichiamo di guardarlo bene. Le città hanno un disegno urbanistico preciso, tutto succede entro questa matrice materiale di cui tendiamo a coglierne i segni peculiari per fissarli nella memoria. Questo processo ci permette di orientarci e riconoscere rapidamente il nostro palcoscenico.  

E se questi segni fossero nel posto sbagliato? Cioè, non solo dove ci aspettiamo di trovarli…

Questa serie di fotografie mostra un disegno urbano alternativo, non previsto. Intarsi visivi generati dalla combinazione di luci e ombre che danno vita a un’altra città possibile, effimera e improbabile ma proprio per questo affascinante. 

Solo la fotografia può rendere quell’attimo, reale e accettabile.


Torino, Italy - ongoing project